CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Executive Assistant, oggi serve la laurea

08 giu 2012 Nessun commento
Le-assistenti-di-direzione-in-viaggio

Fai l’assistente di direzione? Bene, oggi puoi vincere un viaggio. Non si tratta dell’ultima, stramba, trovata pubblicitaria, ma di un’idea partorita da una delle più importanti multinazionali operanti nel recruiting di figure impiegatizie, Page Personnel.

Pamela Bonavita, Executive Director di Page Personnel, ha spiegato alla redazione di che si tratta: “abbiamo deciso di dare voce a una professionalità evolutasi molto negli ultimi anni, organizzando un concorso che invita tutte le assistenti di direzione a narrarci, attraverso la nostra pagina Facebook, un episodio della loro vita professionale, in particolare legato al rapporto con il loro capo. In palio, ci sono tre fine settimana in Sicilia, a Venezia e a Torino.

Ma qual è la ragione di questo contest? L’obiettivo, stando alle parole di Bonavita, è quello di riflettere sull’evoluzione di una figura diventata fondamentale nelle dinamiche aziendali. “Non è più la semplice segretaria. Oggi, questa figura ha dei compiti di assistenza verso il responsabile, con coinvolgimento in ambiti molto strategici e con partecipazione ai consigli di amministrazione. Talvolta fanno sostanzialmente le veci dei loro capi“.

Ecco l’identikit dell’assistente di direzione: donna (i maschi sono solo il 5%), laureata, con una formazione soprattutto letteraria, veloce, sensibile, flessibile, disponibile e ordinata. “E’ un’attività – ha affermato Pamela Bonavita – che prevede contatti organizzativi a 360°. Alcune Personal Assistant di manager sono assunte come dirigenti d’azienda, con stipendi anche di 60-70 mila euro e benefit vari“.

Qui di seguito la video intervista completa che ci è stata rilasciata dal Dott.ssa Pamela Bonavita.


Scrivi un commento