CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Opportunità di specializzazione in diritto

29 ago 2007 Nessun commento
Opportunità di specializzazione in diritto

Le statistiche non sono benevole con i laureati in discipline giuridiche: l’ultimo rapporto Almalaurea dice che, a un anno dal conseguimento del titolo, lavora solo il 25,8% delle persone e bisogna aspettare i cinque anni per vedere salire la quota all’83,5%. Risultati, secondo vari analisti, dovuti all’eccessiva offerta di queste professionalità sul mercato del lavoro.

Pur in presenza di una situazione generale difficile, vi sono tuttavia segmenti che offrono buone possibilità di inserimento, in quanto caratterizzati un’elevata specializzazione. È il caso dei tributi e delle imposte: Tax Consulting Firm organizza dal 1991 un Master Tributario destinato a quanti intendono esercitare la professione di commercialista, avvocato tributarista, giurista d’impresa o responsabile fiscale di aziende ed enti. Il corso si svolge da ottobre a maggio nelle città di Roma, Cagliari, Olbia, Napoli, Salerno, Bari, Cosenza, Reggio Calabria, Messina, Palermo e Catania. Per coloro che non possono frequentare in aula , è prevista la versione online che permette di seguire tutte le lezioni via internet in differita. Lo stesso ente organizza anche un Master in Internazionalizzazione delle imprese e uno in Giurista d’impresa, che si svolgono con modalità organizzative simili. Il target di riferimento è costituito, rispettivamente, da quanti puntano a trovare occupazione all’interno di aziende orientate all’export e all’interno degli uffici legali di aziende medie o grandi.

Punta sulla specializzazione anche Dirextra, che organizza a Roma un Master per Giuristi d’impresa del settore costruzioni in collaborazione con Igop (Istituto Giuridico Opere Pubbliche). In partenza a settembre, il corso punta a formare quadri e dirigenti delle imprese di costruzioni e avvocati esperti in materia di appalti di lavori pubblici, in grado di gestire fasi delicate come le gare d’appalto, l’esecuzione dei lavori, l’eventuale contenzioso amministrativo, civile e arbitrale. Il master ha un taglio pratico: nel corso delle lezioni vengono esaminati casi concreti, con gli allievi chiamati alla soluzione dei problemi secondo metodi di analisi scientifica. In totale sono previste 1.600 ore di lezioni, suddivise in tre mesi di alta formazione in aula e cinque di stage in azienda. Complessivamente sono previsti 30 moduli di approfondimento, che spaziano dalla legislazione nel campo dei lavori pubblici alla qualificazione delle imprese, dal ruolo delle autorità di vigilanza alla normativa antimafia e ai profili di responsabilità penale negli appalti. Il costo d’iscrizione ammonta a 8.000 euro più iva, pagabili in cinque rate.


Scrivi un commento