CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Aziende a caccia di creativi del Web

27 dic 2010 Nessun commento
creativi-web

Professionisti in grado di dare una spinta in più alle aziende per aiutarle a intercettare la ripresa. È il cruccio dei direttori del personale in questo periodo. Una situazione che spiega la ripresa della domanda per le figure legate alla creatività come il designer della comunicazione e il Web content manager. Page Personnel rileva che le doti per emergere nel settore sono principalmente tre: creatività, competenza e conoscenza delle lingue, senza dimenticare passione e determinazione comuni ad altri profili professionali.

Comunicare con stile: il designer della comunicazione

E’ un professionista in grado di gestire in tutti i suoi aspetti un progetto comunicativo, utilizzando strumenti di comunicazione visiva e tecnologie di grafica digitale. Numerosi sono gli sbocchi occupazionali, tra cui agenzie di produzione o di pubblicità, studi professionali, aziende con uffici di comunicazione.

Per poter contare su una maggiore professionalità è richiesta la frequenza a corsi di design della comunicazione che in genere sono aperti a tutti, indipendentemente dagli studi precedenti. Fondamentale risulta però l’ottima conoscenza della lingua inglese. Il Politecnico di Milano per primo ha inaugurato corsi universitari per la formazione di questi professionisti e statisticamente già dopo un anno dalla laurea la figura trova impiego in aziende italiane e straniere.

 

I professionisti della comunicazione: il Web content manager

Detto anche web editor, è il regista dei contenuti sul Web. Qualunque sito per distinguersi dovrà possedere contenuti sempre aggiornati, interessanti, facilmente navigabili e leggibili.

Il web content manager si occupa proprio di questo: ideare e aggiornare i contenuti editoriali del sito per il quale lavora. Ovviamente un buon content manager deve essere anche in grado di pianificare la pubblicazione dei contenuti, organizzandola nel tempo e di gestire l’eventuale team di collaboratori. Indispensabili sono le conoscenze di Web marketing, la conoscenza della lingua inglese, per rimanere sempre aggiornati sulle novità che provengono molto spesso dall’estero, e di un italiano grammaticalmente impeccabile. La formazione richiesta è la laurea umanistica anche se risulta importante anche avere una certa affinità con i computer e aver partecipato a corsi di introduzione alla logica e alla struttura di Internet.

L’indagine

Secondo lo studio di Page Personnel, per quanto riguarda il designer della comunicazione in questo periodo la ricerca delle aziende si concentra prevalentemente sui profili che hanno alle spalle due-tre anni di esperienza nella gestione di portali online. Questo tipo di richieste, nel secondo semestre del 2010, ha rappresentato circa il 25% del totale gestito dalla divisione technology di Page Personnel. Le competenze richieste per svolgere al meglio questo ruolo sono la buona conoscenza dei principali strumenti di web design (html/xhtml/Css/javascript/dreamweaver/flash) e di grafica tradizionale, in particolare Suite Adobe e i suoi moduli (photoshop/illustrator/InDesign). Altre caratteristiche sono la laurea in design della comunicazione e una buona capacità di creazione di progetti funzionali e di un accattivante design dei portali. Il livello retributivo si attesta su un range compreso tra i 25mila e i 30mila euro annui lordi.

Per quanto concerne il Web content manager, il profilo ideale tracciato dalla società specializzata in risorse umane è un candidato che ha intrapreso studi in area comunicazione, preferibilmente con una specializzazione o un master incentrato sul web, i servizi 2.0 e il marketing online. Il titolo di laurea preferenziale è la laurea in Scienze della comunicazione. Tra le skill personali primeggiano la buona capacità di lavorare in team, la precisione e l’ottima padronanza della lingua inglese. La retribuzione oscilla tra i 21mila e i 25mila euro annui lordi.

Un concorso per giovani designer e comunicatori sul tema del risparmio energetico

“Rock the Wall – Un muro di energia creativa”: è questo il nome del concorso rivolto a giovani creativi italiani tra i 18 e i 35 anni. Ai partecipanti è richiesto di elaborare, in forma individuale o in gruppo, dei poster pubblicitari per promuovere la diffusione di buone pratiche in tema di efficienza energetica. Il concorso è promosso da Rockwool, azienda specializzata nelle tecnologie per la lana di roccia. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con Legambiente e Pentapolis, ha ricevuto il patrocinio delle più importanti realtà universitarie di design e comunicazione tra cui la Sapienza di Roma, lo Iulm e lo Ied – Istituto Europeo di Design.

Una giuria costituita da rappresentanti dell’azienda Rockwool, del mondo universitario e da  personalità di spicco nel campo dell’architettura, del design e della tutela dell’ambiente giudicherà i migliori lavori candidati in base alla loro creatività, attinenza al tema e originalità, assegnando un premio di € duemila al primo classificato in ciascuna categoria. La cerimonia di premiazione avrà luogo ad aprile 2011 a Milano e i migliori elaborati pervenuti (vincitori e non vincitori) verranno pubblicati sul sito Internet del concorso.


Scrivi un commento