CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Valutate le performance delle società della salute toscane

27 set 2010 Nessun commento
Valutate le performance delle società della salute toscane

Per la prima volta quest’anno saranno valutate le performance delle Società della Salute in Toscana. A realizzare lo studio è stato chiamato il MeS, il Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che già si occupa da alcuni anni della valutazione dei risultati per le aziende sanitarie e ospedaliero-universitarie con un sistema che ha consentito negli anni un miglioramento costante delle prestazioni a fronte di un contenimento dei costi.

Le Società della Salute – ha dichiarato l’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramucciarappresentano l’ambito ideale in cu i programmare e attuare strategie integrate volte a promuovere la ‘produzione’ di salute dei cittadini. Anche attraverso le Società della Salute la Toscana potrà difendere sempre meglio il diritto alla salute, rispondere alle esigenze della popolazione e all’aumento costante del fabbisogno sanitario, migliorando i servizi pur a fronte di risorse pubbliche sempre più contenute”.

Lo strumento utilizzato dal Mes è lo stesso usato per le aziende con cinque fasce di valutazione: da 1 a 5, dal rosso al verde scuro. Per quanto riguarda la valutazione complessiva della Toscana, la maggior parte dei “bersagli” sono collocati nelle fasce di performance media, buona e ottima e solo due indicatori, quelli relativi allo scompenso e all’ipertensione, devono migliorare.

Il Laboratorio Management e Sanità è strettamente legato al Master MeS, il Master universitario di secondo livello della Scuola Superiore Sant’Anna specializzato nel Management delle organizzazioni sanitarie, che si rivolge prevalentemente a professionisti ad alto potenziale già operanti nelle aziende e che intendano investire ulteriormente nelle proprie capacità ed attitudini. Il Master si propone di formare le figure manageriali di domani attraverso lo sviluppo delle competenze necessarie per operare nella gestione di strutture complesse in campo sanitario comprendendo la rilevanza delle logiche di sistema in un contesto quale quello toscano.


Scrivi un commento