CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Cosa scrivere sul curriculum

23 ago 2010 Nessun commento
Young businesswoman hiding behind desk. Copy space

La prima cosa da inserire nel curriculum è il proprio nome e cognome, esattamente come quando ci si presenta per la prima volta a qualcuno che ancora non si conosce. Nonostante la cosa appaia abbastanza scontata, c’è chi pensa di poter fare a meno di trascrivere su cv i dati anagrafici già contenuti nella lettera di presentazione! E invece si deve pensare che non è affatto detto che il selezionatore abbia in mano entrambi gli stampati, e comunque un buon curriculum deve sempre avere i riferimenti di chi lo ha scritto, con in più i seguenti dati:

  • luogo e data di nascita
  • indirizzo
  • numero di cellulare
  • indirizzo di posta elettronica

Lo stato civile è un altro elemento importante da inserire nel cv, le aziende talvolta ne possono risultare condizionate al momento pratico dell’assunzione (forse è anche per questo che si evita accuratamente di precisarlo!). Tuttavia va detto che se tale informazione ha un certo peso per l’azienda, non meno rilevante dovrebbe essere l’inserimento del dato da parte del candidato. E’ evidente, infatti, che trovarsi sposati e con figli a carico potrebbe creare dei problemi per trasferte, straordinari, continui trasferimenti, ecc. Ecco, allora, che rendere noto all’azienda se si è celibi (per gli uomini) o nubili (per le donne), piuttosto che sposati e con prole al seguito è cosa conveniente anche per chi inoltra la propria candidatura.

Altra voce da inserire è quella relativa alla cittadinanza, che va specifica ogniqualvolta ci si candida per un’azienda che ha sede fuori dall’Italia (anche se, in qualità di cittadini europei, la cosa può forse omettersi per ciò che concerne lo spazio comunitario). Lo stesso sarà tenuto a fare lo straniero che intenda proporsi per un lavoro nel nostro Paese. Se si è nati all’estero poi, è sempre bene precisare lo Stato di appartenenza del luogo in cui si è nati.

Elementi da evitare sono invece:

  • il codice fiscale
  • i dati fisici (altezza, peso, ecc.)
  • il sesso (da indicare solamente quando dal nome di battesimo non risulti chiaro)
  • la fototessera (da allegare solo se espressamente richiesta)

Vedi anche

Cosa scrivere sul curriculum 2


Scrivi un commento