CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Per i manager disoccupati una seconda chance

31 mag 2010 Nessun commento
manager

Buone notizie per i manager o dirigenti disoccupati o a rischio di licenziamento: Confcommercio e Manageritalia, il sindacato di categoria, hanno stanziato otto milioni di euro per un progetto mirato alla ricollocazione degli stessi nel mondo del lavoro. Sono infatti più di duemila i dirigenti del settore terziario che hanno perso il lavoro o sono a rischio di licenziamento a causa dei tagli al personale imposti dalla crisi economica.

E così Confcommercio e Manageritalia hanno afficato al Cfmt, il Centro di formazione Manager del Terziario l’incarico di avviare un progetto di formazione e consulenza per migliorare le competenze manageriali e accrescere le possibilità che i disoccupati trovino riposizionamento professionale. L’iniziativa prende il nome di “Comincio… da tre” ed è un percorso in dieci incontri tesi a guidare il manager alle migliori decisioni possibili per il proprio futuro: attraverso un esame di se stesso e del proprio mondo professionale il manager deciderà se rientrare in azienda o avviare un progetto imprenditoriale autonomo.

Lo stanziamento economico di otto milioni di euro dovrà coprire il biennio che va dal primo dicembre 2009 al 30 novembre 2011. I manager potranno partecipare alle iniziative formative a patto di presentare la comanda al Cfmt o a Manageritalia entro tre mesi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.
L’iniziativa è particolarmente importante ed ha un ulteriore aspetto innovativo, l’accessibilità a costo zero. I partecipanti riceveranno un contributo di 250 euro per ogni giornata di formazione, fino a un massimo di 2500 euro totali. Essi, inoltre, potranno partecipare ad un altro percorso di formazione se entro i sei mesi successivi ancora non sono riusciti a trovare un lavoro.
Nel caso in cui a partecipare al progetto siano dirigenti occupati in aziende in difficoltà, il contributo giornaliero di 250 euro spetterà alla società come rimborso per l’assenza del manager; per ottenere il contributo, però, l’azienda dovrà impegnarsi a non licenziare il dirigente per i dodici mesi successivi, escludendo i casi di licenziamento per giusta causa o dovuti ad un ulteriore aggravarsi dello stato di crisi.

Il progetto “Comincio… da tre” è iniziato il 19 marzo a Milano e poi è stato ripetuto a Roma il primo aprile, di nuovo a Milano il 13 aprile e a Roma il 21 maggio. Circa venticinque i manager coinvolti per ciascuna edizione. Prossimi appuntamenti a Milano il 9 giugno e l’8 luglio. Per qualunque informazione si può visitare il sito www.cfmt.it/accordoquadro/ilprogetto.


Scrivi un commento