CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Fabio Franceschi al CUOA

13 apr 2010 Nessun commento
Fabio Franceschi al CUOA

Grafica Veneta, azienda con sede a Trebaseleghe (PD) leader nell’editoria e stampa di volumi e pubblicazioni, ha tra i suoi clienti i sessanta editori più importanti al mondo, tra cui il gruppo Hachette ai vertici in Europa in questo settore. La sua capacità di rispondere tempestivamente e con flessibilità alle esigenze del mercato le hanno permesso di acquisire commesse da parte dei più grandi gruppi del panorama editoriale italiano e l’ingresso nei mercati esteri. Basti pensare che è Grafica Veneta a stampare Harry Potter, Ken Follet, Valerio Massimo Manfredi. Queste sono le credenziali della società guidata da Fabio Franceschi, il manager che sarà ospite sabato 10 aprile del Master in Business Administration della Fondazione CUOA ad Altavilla Vicentina.

Sviluppo tecnologico, organizzazione e pianificazione delle attività, promozione ed interesse alle esigenze della clientela, sempre più attenta ed esperta, continuo miglioramento del prodotto anche in termini di velocità di produzione. Sono proprio questi gli ingredienti del successo di Grafica Veneta, ma sono anche i presupposti di qualsiasi altra azienda che voglia essere competitiva e vincente sul mercato, soprattutto in un contesto socio-economico di continuo cambiamento come quello attuale.

Avere una visione strategica della gestione d’impresa è oggi un elemento che fa la differenza nella competizione globale, per questo la Fondazione CUOA ha scelto un esempio di imprenditore illuminato per parlarne con gli studenti del master.

Fabio Franceschi è nato a Camposampiero (PD) nel 1969. All’inizio degli anni ‘90 collabora all’attività tipografica della famiglia, sviluppando una particolare propensione al settore commerciale. Nel 2001 rileva l’azienda decidendo di rivolgere le proprie attenzioni imprenditoriali alla stampa di libri, oggi è conosciuto come lo stampatore dei grandi: da Harry Potter, passando per Ken Follett e Valerio Massimo Manfredi, per citarne solo alcuni. E’ componente del Consiglio Generale di Confindustria Padova e fa parte del Consiglio di Confindustria Veneto, con delega in materia di tecnologia e innovazione. E’ anche membro nell’Advisory Board della Presidenza della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Padova.


Scrivi un commento