CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Guida all’Assessment Center

14 apr 2009 Nessun commento
assessment_center

Di assessment center ne avrete sentito parlare e, se siete stati contattati da un’azienda di grandi dimensioni, magari da una multinazionale, in seguito alla presentazione della vostra candidatura, probabilmente ne avrete avuto esperienza diretta.

L’assessment center, infatti, è una metodologia di recruiting e selezione spesso utilizzata dalle aziende più strutturate: è indubbiamente impegnativa sia per i candidati che per i valutatori ma permette a quest’ultimi di raccogliere informazioni preziose relative ad attitudini, propensioni e tratti di personalità dei candidati.

Tutto ciò per poter rispondere alla domanda che più di altre preme all’azienda: chi, tra tutti coloro che sto esaminando, è il più adatto ad essere inserito nella mia realtà, caratterizzata da precise regole scritte ed altrettante regole non scritte?
Ma di che cosa si tratta esattamente? Come si svolge l’assessment center?
L’assessment center nasce durante la seconda guerra mondiale come Assessment Program of the Office of Strategic Service per il reclutamento e la selezione di agenti segreti. Oggi si utilizza in buona parte come modalità di valutazione del personale presente in azienda per identificare, ad esempio, quei profili a cui affidare incarichi importanti e da promuovere in nuove posizioni chiave o, altro esempio, per individuare le aree di fragilità in determinati gruppi aziendali “critici” sui quali poi intervenire con appositi programmi formativi studiati e tarati alla luce delle indicazioni emerse. Si ricorre all’assessment center anche come strumento di selezione per vagliare, ad esempio, candidati esterni da inserire in posizioni delicate o per valutare profili di giovani laureati e young professionals.


Scrivi un commento