CareerNews.it   |   CareerTv.it   |   CarrieraIn.it   |   FormazioneIn.it   |   MasterIn.it

Le professioni ingegneristiche legate ad ambiente e spettacolo

05 set 2007 Nessun commento
Le professioni ingegneristiche legate ad ambiente e spettacolo

Il certificatore energetico degli edifici è una professione in forte ascesa negli ultimi anni. Dal primo luglio del 2009 infatti tutti gli immobili oggetto di compravendita dovranno essere accompagnati da una certificazione che attesti l’efficienza dei consumi di ogni singolo appartamento: l’entità del fabbisogno energetico, la produzione di energia in forma alternativa e gli investimenti più significativi per migliorare il consumo. In anticipo su quella scadenza si sono già mossi in molti nell’ultimo anno, sottoponendo a certificazione volontaria i propri beni immobili.

Il certificatore energetico può essere un architetto, un ingegnere o un perito che abbia una formazione specifica nel settore dell’energia. Agenzie, centri, ordini professionali cominciano a offrire corsi ad hoc: la certificazione, infatti, non è semplice; bisogna considerare fattori come la tipologia delle murature, le finestre, fare calcoli per determinare sia la perdita che il consumo di energia nella casa o nell’edificio. In genere, il certificatore opera come professionista autonomo o all’interno di società specializzate in campo energetico. Un requisito fondamentale per svolgere la professione è che resti in ogni caso esterno al processo di costruzione degli edifici, in un ruolo che gli consenta autonomia di giudizio rispetto ai costruttori.

Alcune professioni del real estate sono strettamente connesse con il mondo del turismo e dell’intrattenimento. Nella prima categoria rientra il gestore del residence diffuso, come viene identificato il manager chiamato a gestire a 360 gradi un network di appartamenti, anche in diverse città, affittando gli stessi a manager e imprenditori, per periodi di breve o media durata.

Legato al mondo della cinematografia e della pubblicità televisiva è, infine, il mediatore per location. In sostanza la persona chiamata a soddisfare le esigenze dei produttori e dei registi in cerca di località in grado di valorizzare al massimo le riprese. Il mediatore lavora a cavallo tra i professionisti dello spettacolo e gli enti locali o i privati proprietari dei terreni o degli immobili interessati a valorizzarli concedendoli in prestito per le riprese. Quindi si tratta di un libero professionista retribuito con una percentuale sui contratti conclusi.

Leggi anche: le-professioni-del-mattone e corsi-ad-hoc-per-lavorare-nel-real-estate


Scrivi un commento